logo
 

Blog

Non c'è dubbio che se il 37% della popolazione adulta soffre di pressione alta, per le cause farmaceutiche quello della cura dell'ipertensione sia un grosso business. Infatti con la terapia medica l'ipertensione arteriosa NON GUARISCE, come potrebbe fare un raffreddore o una banale infezione: la pressione arteriosa si abbassa finché viene preso il farmaco, ma torna ai valori precedenti se la terapia viene sospesa.

E allora come fare per non restare per sempre schiavi di una pillola,

ridurre l'ipertensione e vivere una vita in salute e senza rischi per il proprio cuore?

Innanzitutto devi sapere che  l’ipertensione non è una malattia in sé, ma è la causa di altre malattie presenti nel nostro organismo. Nella maggior parte dei casi non è facile stabilirne le cause. Ma di certo alcuni fattori possono avere importanti influenze:

  • fattori genetici
  • alimentari
  • condizioni di stress sociale
  • sedentarietà
  • invecchiamento

Ecco allora svelati 3 segreti per ridurre la tua pressione arteriosa:

Finalmente è arrivato il fatidico giorno della gara: i campionati regionali di nuoto disabili intellettivi e relazionali FISDIR che si svolgono nella Piscina Comunale di Modica. nuoto disabiliC'è qualcosa di diverso negli sguardi e negli atteggiamenti di Andrea e Aurelio. Come al solito sempre pronti a regalarti un sorriso, un abbraccio, ma stranamente sono più silenziosi che mai. Scherzano con i compagni di squadra e con gli amici/rivali delle altre società in special modo con i palermitani, ma troppo tempo stanno lì, seduti a bordo vasca, pensierosi e concentrati. Tutta quella gente venuta a tifare per loro, l'importanza della gara (è in palio il titolo regionale) e un innato spirito di competizione fanno crescere tensione ed emozione nei due nostri campioni modicani! "Ci prepariamo da mesi a questa gara, in 7 anni da quando abbiamo iniziato a nuotare, questa è una delle gare più importanti che abbiamo mai fatto e ci teniamo a fare bella figura soprattutto perchè siamo a Modica", hanno detto pochi giorni prima a Liliana Beninato, intervistati in diretta alla trasmissione Dolce e Amaro. "Il nuoto è la nostra passione e ci piace un sacco" amore per questo sport amplificato anche grazie alla dedizione incondizionata di Dario Cerruto, il loro allenatore. "Dario è serio, simpatico e generoso ed è sempre un piacere allenarsi insieme", rivelano con una gioia e semplicità indescrivibile.

Ciocciottella, che male c'è ad esserlo?

Si parla sempre di forma fisica avendo come punto di riferimento donne magre, toniche, sempre attente alla linea e alla cura del corpo. Così le ragazze formose, tonde, morbide, vengono definite ciocciottelle mettendole sempre in competizione e facendole sentire sbagliate. Allora se anche tu non sei proprio carne ed ossa, dedica 2 minuti a leggere questo articolo e scopri le 7 ragioni per cui non c'è niente di male ad essere cicciottella. Non c'è assolutamente nessun male, nessuna colpa, se essere ciocciottella ti fa stare bene. E per stare bene, però, si intende stare bene con te stessa e con il proprio corpo e quindi:

Vuoi vivere meglio, avere il fisico che hai sempre desiderato e invecchiare il più tardi possibile?  Se sei una donna e...

Hai provato a perdere peso e non ci sei mai riuscita?  Oggi ti sveleremo che c'è un modo semplice, naturale e veloce per perdere peso che nessuno vuole farti sapere. Un modo che non comporta grossi sacrifici in termini di tempo, di rinunce a tavolo e che ti farà finalmente raggiungere gli obiettivi che ti sei posto: piacerti di più e piacere di più. Questo modo straordinariamente efficace consiste nell'aumentare il tuo metabolismo basale. Ma di che si tratta? E come si fa? Continua a leggere l'articolo e lo scoprirai. Il metabolismo è la velocità con cui il nostro corpo brucia le calorie per soddisfare i suoi bisogni vitali.  Una volta che abbiamo chiarito il concetto di metabolismo, ecco alcuni consigli per accelerarlo. I vantaggi saranno che potrai bruciare più calorie (e quindi dimagrire più velocemente) anche quando sarai a riposo a casa o a lavoro.