Come dimagrire nei punti giusti se sei una donna

Come dimagrire nei punti giusti se sei una donna

Come dimagrire nei punti giusti se sei una donna

È possibile dimagrire nei punti giusti senza rischiare di perdere tempo, fare inutili sacrifici e rinunce e soprattutto senza riprendere i chili persi?

La risposta è si, se tieni in considerazione la tua forma del corpo e non solo…

Ciascuno di noi ha la sua conformazione corporea: a forma di mela, a pera, a rettangolo, a clessidra. Le nostre forme sono causate da fattori ormonali, dallo stile di vita, dall’alimentazione e dallo stress, tutti elementi che ci fanno accumulare il grasso in determinati punti critici.

Se vogliamo raggiungere la nostra forma ideale può essere allora utile trattare le parti del corpo dove sentiamo la necessità di migliorarci.

Il dimagrimento localizzato esiste davvero?

Forma “a rettangolo”

La cosiddetta donna dalla forma “a rettangolo” ha in genere una corportaura filiforme e seno piccolo, ma il suo problema è l’assenza del punto vita.

L’obiettivo, in questo caso, è quello di tonificare e sviluppare la muscolatura, correggendo le eventuali posture scorrette.

In questo caso l’attività cardio deve essere limitata ad una sessione a settimana per non intaccare le riserve energetiche, quello che serve è il potenziamento muscolare.

Sono consigliati allenamenti con i pesi, corsi di tonificazione con Pump, Core o il nuoto.

 

Forma “a clessidra”

Si tratta della tipica donna mediterranea, con spalle e fianchi della stessa ampiezza, vita sottile, seno prosperoso, glutei, fianchi e gambe pronunciati.

Il grasso tende ad accumularsi in modo uniforme, quindi è bene orientarsi su un allenamento total body e sui macchinari di estetica rivolti alla tonificazione come il TBS.

Il workout giusto deve tonificare cosce, glutei, addome e braccia, migliorando la circolazione per prevenire la formazione della cellulite, alla quale questa tipologia di donna è particolarmente soggetta.

La tonificazione è dunque il primo obiettivo, mentre è meglio non eccedere con le attività cardio.

 

Forma “a mela”

Le donne con un fisico “a mela” sono quelle che tendono ad accumulare il grasso principalmente nella zona addominale, toracica, dorsale, con gambe magre e glutei meno pronunciati.

Il punto vita è quindi piuttosto largo, il volume sui glutei abbastanza scarno e le gambe sono molto snelle.

Per migliorare la fisicità di una donna con questo tipo di corporatura non bisogna mai lavorare sul punto vita, in quanto il problema principale è concentrato su gambe e glutei. Innanzitutto è importante la tonificazione dei muscoli delle gambe e glutei, seguito dal dimagrimento della parte superiore del corpo.

Se alleni le due parti insieme, ogni giorno l’ideale sarebbe allenare per prima la parte inferiore del corpo e solo dopo quella superiore, questo perché nei primi 20 minuti di un allenamento si consumano solo zuccheri, con effetti positivi sui muscoli; solo successivamente inizia l’ossidazione dei grassi.

L’allenamento per la parte inferiore del corpo, proprio per le sue caratteristiche, deve essere molto intenso, utilizzando esercizi multiarticolari tra cui:

  • squat,
  • affondo,
  • stacco,

con carichi importanti ed esercizi ad alta sinergia. La parte superiore del corpo, con il maggior quantitativo di grasso, dovrà invece essere allenata attraverso esercizi con sovraccarico per la parte superiore del corpo e stazioni aerobiche come step, cyclette, tappeto o il nuovo corso metabolico O-Range.

 

Forma “a pera”

Le donne con questo biotipo noteranno che durante una dieta o seguendo un allenamento per perdere peso tendono a non dimagrire sulla parte inferiore, mentre il viso si scava e il seno sparisce.

La donna ginoide soffre molto più di ritenzione idrica a causa della cattiva circolazione e per questo tende ad accumulare acqua e cellulite sugli arti inferiori.

In questo tipo di corporatura, il punto di forza è il giro vita stretto e l’addome generalmente piatto.

Se dunque si vuole raggiungere le giuste proporzioni, l’allenamento deve tendere a compensare questa differenza.

Innanzitutto, sono da evitare le eccessive sessioni cardio perché si rischia di accumulare molto acido lattico, causando maggior infiammazione cellulare e ritenzione idrica.

Inoltre, è consigliabile un tipo di allenamento differenziato per aree muscolari: indicati gli squat, le distensioni, gli affondi e trattamenti estetici come massaggi drenanti e pressoterapia. 

E se desideri risultati visibili in pochissimo tempo?

Possiamo venirti incontro con il nostro Programma di Dimagrimento Localizzato di 5 settimane.

Si tratta di un programma che unisce trattamenti di estetica avanzata, allenamento individuale e corretta alimentazione.

Guarda il video e scopri di più sul funzionamento. Se ti interessa chiamaci allo 0932 251141

 

Richiedi una prova compilando il modulo

Prova Gratis 1 Lezione

I tuoi dati sono trattati nel rispetto della Direttiva UE GDPR 679/2016 e Normativa Nazionale vigente, D.Lgs. 196/2003 e D.Lgs.101/2018. Puoi chiedere in qualsiasi momento la cancellazione e l'uso dei dati ai sensi dell'Art. 17 del GDPR inviando una comunicazione al titolare del Trattamento dati.
This field is for validation purposes and should be left unchanged.