logo
 

5 CONSIGLI PER RIMEDIARE ALLE ABBUFFATE NATALIZIE E RITORNARE IN FORMA IN 12 SETTIMANE

5 CONSIGLI PER RIMEDIARE ALLE ABBUFFATE NATALIZIE E RITORNARE IN FORMA IN 12 SETTIMANE

Tra arrosti, dolcetti, panettoni e spumante si accumulano in media 3,3 kg di peso.

Questo è il risultato di numerose ricerche condotte nei paesi ricchi dove in media l’aumento di peso dovuto ai pranzi, cenoni e dolci a cavallo tra Natale e Capodanno è di 3,3 kg.

La buona notizia è che  non tutto l’aumento segnalato dalla bilancia è grasso. Il 18% del sovrappeso accumulato è infatti acqua che andrà via subito non appena sarai ritornato alla normale alimentazione.

 

La bruttissima notizia è  che per tornare al peso che si aveva prima delle feste ci vogliono in media 5 mesi stando alla ricerca del New England Journal of Medicine.

Essendo una media, ci saranno quindi molte persone che impiegheranno anche molto più tempo per smaltire gli eccessi del Natale (così come chi non li smaltirà mai) e altre che impiegheranno molto meno.

Scommetto che se stai leggendo questo articolo vorrai essere tra quelli che abbassano e di molto la media, ecco perché allora ti consiglio di continuare a leggere l’articolo e di mettere subito in pratica i nostri consigli.

 

Dopotutto tra pochi mesi ci sarà la prova costume!

 

Se come è normale che sia in questo periodo tu abbia consumato più calorie del normale non resistendo alle mille tentazioni, la prima cosa da fare è non sentirsi in colpa e non lasciarsi prendere dal panico, evitando soluzioni estreme che serviranno solo a peggiorare le cose.

 

Consiglio numero 1): NON FARE L’ERRORE di compensare gli eccessi alimentari con il digiuno.

Non serve a nulla anzi è deleterio ridurre eccessivamente le calorie consumate quotidianamente.

Facendo così infatti abituerai il tuo corpo a consumare sempre meno calorie per funzionare riducendo così il tuo metabolismo.

Rischierai così di riprendere con gli interessi i chili che in un primo momento perderai che per lo più saranno composti da liquidi e massa muscolare, non dal grasso in eccesso.

 

Consiglio numero 2): per i prossimi 15 giorni ELIMINA o LIMITA AL MASSIMO il consumo di alcolici, bevande gassate e dolci.

Cerca di dire ADDIO alla frittura. Cucina in modo semplice e leggero. PREFERISCI l’olio al burro per condire gli alimenti e RIDUCI il consumo di sale. In questo modo si evita la ritenzione idrica e ci si sgonfia più facilmente. 

 

Consiglio numero 3): Probabilmente avrai bisogno di disintossicarti da eccessivo consumo di alcolici e cibi elaborati.

BEVI 2 LITRI DI ACQUA al giorno. Se il freddo ne abbassa la voglia puoi ricorrere anche ad altre bevande, magari più calde come le tisane, la camomilla.

Evita lo zucchero, ne hai ingerito già abbastanza. CONSUMA almeno cinque porzioni di frutta e verdura fresche, per aumentare la diuresi, drenare, pulire, tamponare l’acidosi. 

 

Consiglio numero 4): Se ti senti lo stomaco irritato, valuta con il tuo medico la possibilità di assumere probiotici di fonte farmaceutica e/o alimentare.

In ogni caso per almeno 2 settimane EVITA salumi, würstel, spinaci, pomodori, conserve, aringhe e salmone, tonno, alici, frutti di mare, sardine, formaggi stagionati, cioccolato. Con la graduale scomparsa dei sintomi potrai piano piano ritornare a consumarne gradualmente.

 

Consiglio numero 5): comincia o riprendi (se l’hai interrotta) l’attività fisica in palestra.

Ma attenzione, non tutta l’attività fisica va bene se il tuo obiettivo è dimagrire velocemente e ritornare in forma il prima possibile.

Per carità, piuttosto che niente anche una passeggiata, una corsa in bicicletta, una nuotata è molto meglio, ma se vuoi dare una scossa al tuo metabolismo e quindi bruciare molte più calorie anche riposo dovrai scegliere l’attività più adatta.

Altrimenti il rischio che corri è quello di fare tanti sacrifici e non vedere nessun risultato, perdere la motivazione e mollare, rassegnandoti a guardarti allo specchio con troppi chili in più di quelli che vorresti vederti addosso.

Lo scopo dell’attività fisica deve essere quello di aiutarti ad eliminare la ritenzione idrica, ricondizionare il tuo corpo rendendolo più attivo ed energico ed accelerare il metabolismo per eliminare il grasso corporeo accumulato. 

Ma quali sono le attività più efficaci per bruciare grassi velocemente e donarti un corpo snello e tonico in men che non si dica?

Per aiutarti Vitality ha creato un vero e proprio percorso di allenamento brucia grassi dove verrai guidato, attraverso le molteplici attività, a seguire solo quelle a te più utili.

E le attività brucia grassi per eccellenza sono di due tipi:

– attività di gruppo che utilizzano il sistema di allenamento ad alta intensità (che non vuol dire ad alta difficoltà) per stimolare il metabolismo.

L’allenamento ad alta intensità, alterna intervalli di attività molto intensa, prossima al 90% della frequenza cardiaca massima, ad intervalli più lenti di recupero attivo.

Si chiama effetto EPOC. Dopo l’allenamento, il metabolismo aumenta notevolmente per far tornare il tuo corpo allo stato normale di riposo.

 

attività che prevedono allenamenti in sala attrezzi (da svolgere singolarmente o con l’assistenza di un personal trainer) che hanno l’obiettivo di aumentare la massa muscolare proprio per costringere il tuo corpo a consumare molte più calorie e donargli una forma più snella e piacente.

Tutte attività semplici da eseguire ed effettuate tutto sotto l’attenta assistenza dei nostri esperti istruttori pronti ad aiutarti, consigliarti, motivarti ad ogni allenamento.

Vuoi conoscere nel dettaglio quali sono le attività brucia grassi per ritornare in forma velocemente?

Scoprile qui:

www.vitality.fitness/attivita-brucia-grassi

 

Se invece vuoi conoscere nel dettaglio il nostro percorso “Dimagrimento OK”, l’unico programma di 12 settimane di allenamento mirato e corretta alimentazione con garanzia soddisfatti o rimborsati, clicca qui:

 

ww.vitality.fitness/percorsi/dimagrimento-ok/